Visualizzazione post con etichetta Alan Bennett. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Alan Bennett. Mostra tutti i post

martedì 23 luglio 2019

La sovrana lettrice di Alan Bennett


Sulla quarta di copertina leggo: "per un puro accidente, la regina d'Inghilterra ha scoperto quegli oggetti strani che sono i libri, non può più farne a meno e cerca di trasmettere il virus della lettura a chiunque incontri sul suo cammino. Con quali ripercussioni sul suo entourage, sui suoi sudditi, sui servizi di sicurezza e soprattutto sui lettori lo scoprirà solo chi arriverà all'ultima pagina, anzi all'ultima riga. Perché oltre alle irrefrenabili risate, questa storia ci regala un sopraffino colpo di scena - uno di quei lampi di genio che ci fanno capire come mai Alan Bennett sia considerato un grande maestro del comico e del teatro contemporaneo."

Dopo questa descrizione del libro così invogliante, potevo non leggerlo? Sinceramente mi ha un po' stupita apprendere che la regina abbia iniziato a leggere in tarda età e spero vivamente che sia solo una trovata umoristica dell'autore. Come trovo il finale a dir poco fantasioso.  
Quello che mi ha colpito di più sono le riflessioni che l'autore del libro mette praticamente "in bocca" alla protagonista.